Rettifica a tuffo

Rettifica a tuffo

Durante la rettifica a tuffo senza centri, il pezzo da lavorare viene affilato in una sola passata grazie alla traslazione della mola. A tale scopo, le mole e i dischi di regolazione hanno un profilo negativo del pezzo da lavorare che viene loro conferito con l'ausilio di un utensile.

Un pezzo può essere rettificato in un’unica passata nonostante diametri, smussi e arrotondamenti diversi. Se l’interstizio di rettifica è sufficientemente largo, è possibile lavorare contemporaneamente anche più pezzi. In questo caso si parla anche di produzione doppia o multipla.

Con la posizione inclinata dell'asse del pezzo da lavorare e dell'asse del mandrino di rettifica è possibile una lavorazione in una sola passata inclinata rispetto all'asse del pezzo. Ciò consente la lavorazione di superfici frontali e piane.

Funzionamento generale

Nel caso di rettifica a tuffo senza centri, dette anche rettifica trasversale, il disco di regolazione viene leggermente inclinato (ad es. 0,1 … 0,2°). La rotazione del disco di regolazione genera una forza assiale sul pezzo da lavorare. In questo modo il pezzo si sposta contro un arresto assiale ed è posizionato esattamente.

I pezzi vengono alimentati all’interstizio di rettifica dall'alto o lateralmente. L'interstizio di rettifica si trova in posizione di cambio del pezzo. Quindi l’interstizio di rettifica si chiude spostando il carro di traslazione e il pezzo viene rettificato. Dopo il processo di rettifica l’interstizio si apre e il pezzo può essere rimosso.

Il ciclo di rettifica è composto da diverse fasi in sequenza, per cui si parla anche del processo di rettifica multifase. La rettifica multifase consiste nel rimuovere il sovrametallo di un pezzo nel tempo più breve possibile, riducendo i costi e rispettandone la ruvidità richiesta. Ciò può essere ottenuto quando il processo di rettifica viene suddiviso in più fasi (ad es. sgrossatura, finitura e smussatura).

Figura: [1] Posizione di base, [2] rettifica, [3] posizione di base

Principi della rettifica senza centri - Ulteriori argomenti

Base della rettifica senza centri

La rettifica centerless o cilindrica senza centri è una forma speciale della rettifica cilindrica esterna. A differenza della tradizionale rettifica cilindrica, il pezzo da lavorare non necessita di centraggio su entrambi i lati, in quanto viene rettificato “senza punte“.

Per saperne di più
Rettifica passante

La rettifica passante senza centri o anche rettifica passante e rettifica longitudinale, è una delle procedure di produzione di massa più convenienti nell’ambito della tecnica di rettifica. I pezzi da lavorare procedono ininterrottamente con avanzamento assiale attraverso l’interstizio di rettifica.

Ulteriori informazioni sulla rettifica passante
Vantaggi e svantaggi della rettifica centerless

Ogni processo di rettifica presenta vantaggi e svantaggi. Scopri quali sono i vantaggi concreti della rettifica cilindrica esterna senza centri rispetto alla rettifica cilindrica esterna tradizionale.

Per saperne di più
Homepage
Global Group
it Change Language